(0039) 388 328.018.9 - (0039) 331 797.210.5
Pubblicato il: 3 luglio 2013

Cos’è la biblioteca dei sembianti?

La biblioteca dei sembianti è una biblioteca strutturata e strutturante. Ogni libro è legato a un altro libro di scaffale in scaffale, attraverso dei passaggi, delle passa-porte che possono essere diverse da lettore a lettore. Queste passa-porte fanno sì che ogni libro rimandi a un altro libro: ogni libro è potenzialmente una passa-porta per accedere ad altro libro e quindi all’intera biblioteca. Questa biblioteca è unitematica: a volte io e Francesca abbiamo sperimentato l’immobilità dentro questa biblioteca unitematica: proprio perché ogni libro rimanda ad altro libro lungo un sottile filo che tutto lega. Per comodità abbiamo diviso per argomenti, certo. Ma in realtà esiste un solo ambito di conoscenza che comprende, a seconda del punto di visione, una determinata scansione seriale di libri tra loro collegati utili per risolvere la tale o tal altra disputa conoscitiva. In realtà, più che gli argomenti, è bene individuare i varchi di accesso, ossia aperture della comprensione, dell’intuizione e delle idee per entrare nel percorso del filo che lega una sequenza misurata di un certo numero di libri utili a scandire la determinata risonanza di un conoscere. Anche solo per una parola, ogni libro è potenzialmente la chiave e il compendio di tutti gli altri. L’oggetto-libro smantella i suoi limiti fisici dicendo a noi: « C.F.R.! = Comprendimi Fuori della mia Rilegatura! ». Per questo i libri ci appaiono come sembianti tutti uniti tra loro in un unico organismo. Ma secondo che ordine?

In questa biblioteca c’è un ordine? C’è, ma non c’è. Probabilmente i libri di questa biblioteca si possono vedere ordinati secondo sembianze tra loro contrastanti, come le visioni dei sogni, che mutano di soggetto in un istante! Ecco, questa allora è la biblioteca dell’istante: ogni passa-porta è il cogliere l’istante possibile per compiere il tale passaggio conoscitivo che lega una certa catena di libri. Nella sembianza di ogni libro si riconosce una forza e un attributo che a loro volta si riconoscono a seconda di come una mano intelligente li abbia riposti nel tale scaffale. Questo è il possibile ordine che lega tutte le sembianze dei libri tra loro. Il lettore deve predisporsi a ricevere i libri-sembianza una volta aperti.

Corrado, Shabes 16/02/2013